scrivimi@carlocortesi.it

venerdì, aprile 01, 2011

Va avanti la distruzione della piazza centrale di Chiesina...

Va avanti la distruzione della piazza centrale di Chiesina...

Lo scorso 11 marzo ricorreva l'importante celebrazione di un anno di parcheggizzazione della piazza Vittorio Emanuele II, la principale piazza del comune.

Com'è stato celebrato questo importante anniversario? (importante perchè si tratta delle principale iniziativa intrapresa dalla nuova amministrazione) è stato celebrato la notte del 16 marzo con una bella piazza.... pedonalizzata! Perchè non poteva che essere così. Il centro del nostro comune non ha bisogno di un parcheggio, uno dei tanti, ha bisogno di un qualcosa che renda unico e che rivaluti il centro storico. Che lo renda vivo.

Ed una piazza è un qualcosa di vivo, non un parcheggio! Quindi per ogni occasione, che sia la celebrazione dei 150 anni dell'Unità d'Italia o che sia il mercatino della domenica, la piazza viene chiusa alle macchine e torna, appunto, piazza.

E siccome di una piazza si tratta, la sua trasformazione in parcheggio non fa che distruggere quanto fatto, la foto accanto ne è una dimostrazione. In un anno sono state sfasciate due panchine di pietra ed un colonnino di pietra... Oltre a danneggiare i mattoncini e le pietre della pavimentazione.

Avevo già segnalato i danni e il degrado che sia la piazza Vittorio Emanuele II che la ruga stanno subendo dalla riapertura al traffico della prima, trovate tutto in tre distinti post del giugno 2010, qui i link del primo, del secondo e del terzo.

Quindi che dire.... Ciao bella piazza. Ci mancherai!

3 Comments:

Anonymous Simone said...

Ma poi come si fa a distruggere una panchina in pietra ?

E rimane lì bella rotta ?

3:58 AM

 
Blogger Carlo Cortesi said...

Si fa presto... Se la piazza diventa un parcheggio, i suoi spazi di piazza non sono adatti a quelli di un parcheggio e quindi la gente facendo manovra picchia nelle panchine e piano piano le spacca.

L'hanno tolta subito, quando ho fatto la foto era mattina e il giorno dopo non c'era più nulla.... Per nascondere la vergogna.

12:23 PM

 
Anonymous Lorenzo Vignali said...

Vi rispondo secondo quello che l'amministrazione pensa riguardo al parcheggio in Piazza. Aprire la piazza per far parcheggiare i cittadini è stata una scelta presa dopo le continue e ripetute richieste da parte di cittadini e commercianti. Anche a me non piace l'idea che un luogo come una piazza diventi un parcheggio invece di essere usata per quello che serve. Quando sarà pronto il parcheggio al posto del vecchio distributore IP la piazza al 99% ritornerà ad essere aperta solo per i residenti.

Ho notato però che la piazza è sempre piena di macchine e quindi un problema parcheggi in centro esisteva davvero.

Ma la domanda mia, che pongo anche a te Carlo, è: salvaguardiamo la piazza e la facciamo ritornare un luogo di socializzazione dove possono giocare i bambini in tranquillità, andando però contro il sentire comune, o continuiamo a dare un servizio al pubblico?

Questa scelta sarà presa dall'amministrazione ma hai fatto bene a sollevare il problema sperando che proprio dalla gente venga una richiesta concreta!

Saluti!

2:12 PM

 

Posta un commento

<< Home